E.ON per la mobilità elettrica: le nuove sfide del progetto MEISTER

E.ON per la mobilità elettrica: le nuove sfide del progetto MEISTER

La mobilità elettrica e sostenibile è al centro di progetti e soluzioni innovative che abbiamo sviluppato per diffondere la cultura degli spostamenti green

La diffusione della mobilità elettrica e dei sistemi di ricarica dei veicoli elettrici sono due delle sfide che abbiamo deciso di fare nostre.
Con l’adesione al progetto di finanziamento europeo MEISTER, che rientra nel programma Horizon 2020, ci siamo messi in gioco, raccogliendo approfondimenti sulle sfide tecniche e sui modelli di business che possono portare a un maggior sviluppo e ampliamento della mobilità elettrica e sostenibile in tutta Europa.

 

E.ON e il progetto MEISTER, verso una nuova mobilità elettrica

Sono due gli obiettivi attorno a cui ruota il progetto di finanziamento europeo MEISTER:

  • ridurre i costi delle infrastrutture di ricarica intelligenti;
  • migliorare l’accesso ai punti di ricarica da parte degli utenti.

Con l’adesione a questo programma, stiamo pensando a nuovi modelli e idee per incrementare la sensibilità e la diffusione della mobilità elettrica, in un’ottica di miglioramento della sostenibilità ambientale. In questo senso diventa centrale la sperimentazione di forme innovative di car sharing elettrico, l’allargamento della rete di ricarica nelle principali aree residenziali e la riconversione delle flotte di autobus pubblici dal diesel all’elettrico.

In veste di partner di progetti pilota su larga scala per diffondere la transizione verso la mobilità elettrica, stiamo sviluppando una nuova infrastruttura di ricarica intelligente, che coinvolgerà tre metropoli europee: Berlino, Göteborg e Malaga. Il programma prevede il nostro supporto come partner industriale, per sostenere la gestione delle stazioni di ricarica grazie alla piattaforma di E.ON Drive.

Questa collaborazione strategica ha già dato vita ai primi risultati: il consorzio di Berlino ha infatti iniziato la creazione di “WATERKANT Berlin”, un progetto pubblico residenziale che, entro il 2024, vedrà la realizzazione di 2500 appartamenti, in cui la mobilità elettrica gioca un ruolo fondamentale. I nuovi inquilini di questo complesso avranno infatti a disposizione servizi quali il car sharing elettrico e l’accesso facilitato alle stazioni di ricarica.

 

Mobilità elettrica, l’impegno di E.ON per la diffusione per spostamenti più sostenibili

Siamo impegnati in prima linea per la diffusione della mobilità elettrica in Europa. Con il servizio E.ON DriveSmart mettiamo a disposizione delle strutture ricettive, come hotel, agriturismi, ristoranti e bed&breakfast, soluzioni di ricarica modulabili da offrire agli ospiti. Questo progetto prevede la trasformazione di queste strutture ricettive in veri e propri punti di riferimento per chi guida veicoli elettrici in tutta Europa, e, allo stesso tempo, per i clienti attenti all’ambiente.

Ci siamo anche posti l’obiettivo di creare una connessione di ricarica “ultra veloce”. Quest’ultimo progetto, co-finanziato dall’Unione Europea, prevede l’installazione di 180 colonnine di ricarica nella prima fase, e andrà a collegare 7 Paesi, dalla Norvegia all’Italia. La presenza capillare sul territorio di caricatori elettrici Ultra Fast Charger sarà la leva che porterà alla diffusione e all’incremento della cultura degli spostamenti green ed ecosostenibili.

Di recente poi, abbiamo siglato una partnership strategica per la diffusione dei veicoli elettrici anche con ADL Automotive. Questa soluzione prevede servizi di consulenza, pianificazioni, installazione, gestione privata e manutenzione delle infrastrutture di ricarica nei siti aziendali, pubblici e privati. La collaborazione si svilupperà in Danimarca, Germania, Svezia, Norvegia e Regno Unito. L’obiettivo è quello di andare a offrire soluzioni tecnologicamente avanzate ed ecologicamente sostenibili per rispondere alle esigenze quotidiane dei clienti.