Illuminazione led della casa: consigli utili per grandi e bambini

Consigli per l'illuminazione della casa

Illuminazione led della casa: consigli utili per grandi e bambini

Consigli per l'illuminazione della casaQuanti punti luce servono per illuminare la cameretta? E quali lampadine scegliere per il benessere degli occhi, e per ridurre i consumi? In esclusiva per il nostro Magazine, la testimonianza di Filastrocche.it!

 

Ai bambini fa bene giocare all’aria aperta, godendosi la luce del sole fino all’ultimo raggio, ma in questo periodo dell’anno il buio arriva presto e ci si ritrova spesso in ambienti chiusi a fare i conti con la luce artificiale.

Se un raggio di sole che filtra dalla finestra e riscalda l’ambiente ha un effetto positivo su chiunque e regala subito un senso di benessere. Bisognerebbe riuscire a raggiungere lo stesso piacevole effetto anche con la nostra illuminazione degli interni della casa, soprattutto se ci sono figli che devono leggere, scrivere e studiare per diverse ore al giorno.

 

Illuminazione per interni, come disporre le luci in casa per i bambini

Io ho sempre scelto le case dove ho abitato perché erano luminose, anche nelle giornate uggiose e grigie dell’inverno milanese e poi ho impiegato molta cura nella scelta dei punti luce, specialmente nella camera dei bambini.

Nella cameretta dove i piccoli passano gran parte della giornata è importante prevedere una fonte di luce omogenea e piuttosto calda. Noi abbiamo scelto una lampada a sospensione installata al centro della camera, perché un buon fascio che parte dal soffitto permette d’illuminare bene lo spazio gioco. Fra le illuminazioni da interni della casa non può poi mancare una lampada sulla scrivania dove i piccoli fanno i compiti e l’abat-jour sul comodino per tenere lontano mostri e fantasmi di notte. Questa ha bisogno di una lampadina abbastanza forte per vederci chiaro, ma non troppo potente per non aggredire gli occhi prima di dormire. L’ideale è non superare i 60 watt di potenza e scegliere delle lampadine a led. Se poi volete fare una sorpresa gradita ai piccoli, potete sistemare anche una ghirlanda di lucine decorative, o una lampada a forma di animale, fiore, funghetto o lettera dell’alfabeto, su una delle pareti o su una mensola.

 

L’illuminazione a led per la casa, i consigli per la scelta migliore

Una volta deciso l’impianto delle vostre luci, bisogna passare alla scelta delle lampadine, il cuore delle vostre lampade è anche il dettaglio che può fare la differenza non solo estetica ma anche economica. Ormai sentiamo spesso parlare di risparmio energetico: dallo scorso settembre, con la Direttiva numero 244 del 2009, sono state messe al bando le lampadine alogene, che consumano troppo e mettono in pericolo l’ambiente.

Come riuscire però a ottenere lo stesso grado di illuminazione con soluzioni alternative? Ad esempio, scegliendo lampadine a risparmio energetico, come le lampadine a led, che consumano fino a 5 volte meno rispetto a un’alogena tradizionale: attraverso questa soluzione potrai quindi rispettare l’ambiente grazie a luce green. Non dobbiamo pensare che lampadina a risparmio energetico significhi necessariamente luce fioca e che non si accende subito. I led moderni emettono infatti il 90% in più di luce rispetto alle lampade alogene, sviluppando solo il 10% di calore, a dispetto del 95% prodotto dalle classiche lampadine. Il dato sorprendente è che l’elettricità utilizzata con un impianto a led risulta inferiore dell’80% rispetto alle sorgenti tradizionali. Per questo le lampadine a led rappresentano una buona soluzione per illuminare la tua casa.

Preferire le lampadine a LED a quelle alogene è una tematica che riguarda anche la salute e da mamma questo è un argomento che mi tocca particolarmente. Le lampade alogene, infatti, emettono raggi ultravioletti, che possono essere dannosi per la pelle e gli occhi specialmente quelli delicati dei bambini.

 

La scelta dell’illuminazione a led per la casa non soltanto ti permetterà di risparmiare sulle bollette sul lungo periodo, ma rappresenta soprattutto una scelta di benessere per la famiglia.