Turismo responsabile e sostenibile, le mete migliori per un viaggio green

Turismo responsabile e sostenibile, le mete migliori per un viaggio green

Il turismo responsabile e sostenibile è una filosofia di viaggio che mette al centro la tutela dell’ambiente e il rispetto delle tradizioni locali

L’ecoturismo è una modalità di turismo responsabile e sostenibile in cui la filosofia di viaggio è basata sul rispetto della cultura e delle tradizioni locali e sulla salvaguardia dell’ambiente e delle bellezze paesaggistiche del luogo. Il turismo sostenibile ha come obiettivo principale la tutela della biodiversità del territorio e dell’integrità del folklore locale, attraverso lo sviluppo di una mobilità sostenibile e la scelta di alloggi green e di attività di intrattenimento che contribuiscano alla crescita dell’economia locale.

Turismo responsabile e sostenibile, dove andare

Per quanto riguarda la scelta delle mete per il viaggiatore che voglia praticare il turismo sostenibile, in Italia fra i territori che più hanno sviluppato questo tipo di filosofia di viaggio ci sono il Veneto, la Sardegna, la zona della Maremma toscana e i monti del Trentino. Nella classica dell’Environmental performance index (Epi) la penisola italiana raggiunge il sedicesimo posto, preceduta principalmente dai Paesi del Nord Europa come Danimarca, Svezia e Finlandia.

A livello europeo invece, il turismo responsabile e sostenibile è molto sentito nei Paesi del Nord. Le zone del Benelux, quindi Belgio, Lussemburgo e Paesi Bassi, sono da anni le protagoniste indiscusse della mobilità sostenibile. In questi territori infatti lo sviluppo di una mobilità elettrica e di mezzi di trasporto poco inquinanti sono al centro non solo delle strategie istituzionali ma anche della vita quotidiana degli abitanti. Anche la Spagna è un Paese molto attento alla crescita di una forma di turismo che rispetti l’ambiente e tuteli l’economia locale. Grazie al Camino di Santiago questo territorio attira ogni anno migliaia di turisti, portati alla scoperta del nord della penisola iberica attraverso questo percorso green e sostenibile.

Il turismo responsabile e sostenibile è sviluppato anche a livello mondiale. Ne è un chiaro esempio l’Australia, che ha fatto da sempre della varietà di flora, fauna e bellezze paesaggistiche un punto di forza e valorizzazione del proprio territorio. Anche la Thailandia è un esempio virtuoso di turismo sostenibile: sono 110 le aree protette censite dal World Economic Forum, che costituiscono nel complesso il 14% di tutta la superficie terreste e marina. Può sorprendere ma per quanto riguarda la mobilità sostenibile nel mondo al primo posto c’è Hong Kong, che, grazie alla Mass Transit Railway, all’economicità del trasporto pubblico e alle poche auto circolanti è un vero e proprio modello per lo sviluppo di una mobilità alternativa e rispettosa dell’ambiente.

E.ON ha realizzato dei progetti legati alla mobilità sostenibile, per permettere lo sviluppo di un turismo responsabile che ponga al centro l’attenzione e la tutela dell’ambiente e una riduzione dei costi e dei consumi.

Esplora le iniziative e le soluzioni progettate per sviluppare una nuova mobilità sostenibile