Risparmio energetico e caldo estivo, come combinarli?

Box Magazine_Infografica_casa estate

Risparmio energetico e caldo estivo, come combinarli?

Grafica evidenza Magazine_Infografica_casa estate

Impianto fotovoltaico e condizionatori sono elementi fondamentali per sopravvivere al caldo in estate, soprattutto in città, e rendere la propria casa efficiente e green

L’estate, si sa, porta con sé pregi e difetti: luce fino a tarda sera, tramonti romantici ma anche caldo e afa. Spesso, durante la bella stagione, le temperature arrivano a toccare anche i 40°C e l’aria si fa rovente. Per fuggire dalla calura, soprattutto per chi resta in città, la soluzione migliore potrebbe sembrare quella di trovare ristoro nei locali dotati di condizionatori che possono, almeno per un po’, garantirci aria fresca e una piacevole sensazione di sollievo.

Ma perché non pensare a come rendere la nostra casa un’oasi fresca, senza far lievitare troppo la bolletta? Per avere una casa green e per ridurre l’impatto sull’ambiente basta seguire alcuni accorgimenti.

 

Infografica_E.ON_Soluzioni Smart

 

Abitazione coibentata per mantenere la temperatura

Se si sta costruendo una casa è importante pensare di coibentare la propria abitazione. La coibentazione, o più semplicemente l’isolamento, è il primo passo per avere una dimora calda in inverno e fresca in estate, perché permette di evitare le dispersioni termiche e di avere un notevole risparmio sul fabbisogno energetico generale e, quindi, sulle bollette di casa.

Per la coibentazione si parte dalle pareti, le più disperdenti sono quelle che confinano con l’ambiente esterno e, di conseguenza, saranno le prime a dover essere isolate. Si possono utilizzare due metodi per l’isolamento: il “cappotto esterno”, con il quale si inserisce uno strato isolante sulle pareti esterne, e il “cappotto interno”, che permette di applicare dei pannelli isolanti direttamente sulle superfici dei muri di casa. L’utilizzo di questi pannelli può essere utile anche per l’isolamento della copertura della casa, nei casi di abitazioni unifamiliari o di appartamenti situati all’ultimo piano di un edificio.

La scelta di infissi intelligenti, poi, è fondamentale per una casa green: finestre vecchie e usurate possono favorire la dispersione di calore o di aria fresca, vanificando il risparmio energetico. Anche applicando alle finestre delle guarnizioni para-spifferi in gomma, plastica o alluminio, è possibile ridurre le infiltrazioni d’aria all’interno e, nello stesso momento, ridurre le dispersioni termiche verso l’esterno. Queste guarnizioni, però, hanno una durata limitata nel tempo e dopo qualche anno necessitano di essere sostituite.

 

Impianto fotovoltaico per una casa piena di energia

L’impianto fotovoltaico permette di trasformare la radiazione solare in energia elettrica da utilizzare per alimentare le nostre abitazioni. Il Sole è una fonte di energia pulita, rinnovabile e rappresenta una scelta sostenibile che contribuisce al nostro benessere e a quello dell’ambiente che ci circonda: in questo modo, infatti, si riducono le emissioni di CO₂ e si migliora la qualità della nostra vita.

Un impianto fotovoltaico può essere istallato sopra il tetto della propria casa o a terra, tenendo presente che lo spazio richiesto per l’istallazione è maggiore per le superfici piane perché i pannelli devono essere montati in file distanziate tra loro, per far sì che non si facciano ombra a vicenda. L’impianto fotovoltaico può essere istallato anche nei condomini, all’interno delle zone comuni per produrre energia per tutti gli inquilini o solo per alcuni di questi, fermo restando che si deve avere l’autorizzazione all’unanimità.

Sebbene l’impianto fotovoltaico sia in grado di catturare anche la più debole radiazione solare, per sfruttare al meglio l’energia prodotta dal Sole è opportuno accendere gli elettrodomestici e gli apparecchi elettrici durante il giorno. Nelle ore di luce, infatti, l’impianto fotovoltaico produce più energia rispetto alla notte: l’accensione degli elettrodomestici durante il giorno è, quindi, la soluzione migliore per auto-consumare e risparmiare.

 

Condizionatore a risparmio energetico e come ridurre gli sprechi

I condizionatori a risparmio energetico sono gli strumenti migliori per garantire una casa fresca e risparmiare sulla bolletta. Quando si decide di acquistare un sistema di raffrescamento, l’importante è scegliere condizionatori a risparmio energetico, quindi di classe energetica non inferiore alla A, che permettono di ridurre i consumi fino al 30%.

L’efficienza del climatizzatore dipende anche dalla volumetria della stanza in cui viene istallato e dalle caratteristiche della stessa, se è molto assolata e dotata di scarso isolamento il condizionatore dovrà utilizzare più potenza per raffreddare la casa, al contrario di quanto potrebbe accadere se la stanza è ben coibentata e la dispersione di calore è limitata.

Oltre a questo è importante considerare anche la posizione in cui viene posto il condizionatore: il consiglio è di collocarlo sempre in alto, perché l’aria fredda tende ad andare verso il basso, in questo modo si potrà aumentare il potere rinfrescante dello strumento. È buona norma, poi, evitare di nascondere il condizionatore dietro tende, divani o altri elementi d’arredo, per evitare di influire negativamente sulla corretta circolazione dell’aria.

 

I consigli a costo zero per una casa fresca

Infine, è utile tenere a mente alcuni semplici accorgimenti che ci possono aiutare a lasciare il caldo fuori dalle porte di casa e a trasformare le nostre abitazioni in oasi fresche ed ecologiche:

  • Abbassare le tapparelle e chiudere le persiane durante il giorno, in modo da creare ombra e riparare la casa dai raggi solari. Quando l’afa si fa insopportabile è bene chiudere anche le finestre per non far entrare aria umida e pesante.
  • Durante le prime ore del mattino o di notte, spalancate i vetri per far passare l’aria fresca, creare corrente e rinfrescare la casa.
  • Spegnere gli elettrodomestici che non vengono usati e le tradizionali lampadine a incandescenza per non riscaldare ulteriormente l’ambiente e garantire anche un risparmio energetico.

 

Scopri tutte le soluzioni complete per l’efficienza della tua casa!