Strumenti utili per migliorare la qualità della vita nei condomini attraverso l’utilizzo dell’energia rinnovabile, riducendo i costi in bolletta

Strumenti utili per migliorare la qualità della vita nei condomini attraverso l’utilizzo dell’energia rinnovabile, riducendo i costi in bolletta

L’utilizzo di energia rinnovabile è ormai diventato una prerogativa anche all’interno dei condomini. Ecco tutte le soluzioni che si possono adottare per rendere il proprio edificio più ecosostenibile

L’utilizzo di energia rinnovabile all’interno del proprio condominio è una soluzione intelligente che aiuta a fare del bene all’ambiente e ad abbattere i costi della bolletta. Anche dal punto di vista legale e normativo, l’installazione di impianti che fanno uso di fonti rinnovabili di energia ha trovato, a partire dal 2013, delle agevolazioni che hanno reso ancora più facile e producente il ricorso all’energia rinnovabile per alimentare gli appartamenti del proprio condominio.

Energia rinnovabile, come utilizzarla nel condominio

L’integrazione di impianti e sistemi che utilizzano l’energia rinnovabile è ormai un obbligo di legge per le nuove costruzioni e le ristrutturazioni pesanti. Le fonti rinnovabili devono essere previste per la copertura dei consumi di calore, elettricità e raffreddamento. L’obiettivo? Avere un ampio margine di risparmio sui costi della bolletta e, contemporaneamente, rispettare e salvaguardare l’ambiente attraverso l’impiego di tecnologie innovative.

Per avere quindi un condominio green ed ecosostenibile, si possono proporre diverse soluzioni durante l’assemblea generale:

  • impianti solari fotovoltaici, per la produzione di energia elettrica;
  • impianti solari termici, per i consumi di acqua calda;
  • impianti geotermici, utili per generare calore dal sottosuolo;
  • impianti microeolici, che consentono di produrre energia elettrica dal vento.

In particolare, l’installazione di un impianto fotovoltaico, che permette di sfruttare in maniera efficiente l’energia solare, è una buona alternativa che può essere affiancata agli altri metodi di produzione di energia. Un singolo impianto infatti, non potrà arrivare a ricoprire il fabbisogno dell’intero condominio, ma diventerà un alleato importante per abbattere i costi delle bollette e tutelare l’ambiente. Spesso il montaggio di un impianto fotovoltaico è soggetto a detrazioni fiscali anche significative, che permettono di rientrare rapidamente dell’investimento fatto.

Grazie alle riforme normative, per procedere con l’installazione di impianti che utilizzano fonti rinnovabili, servirà avere un numero di voti che rappresenti la maggioranza dei presenti all’assemblea di condominio e almeno i due terzi del valore dell’edificio.

Consulta le soluzioni E.ON pensate per rendere il tuo condominio e la tua casa più green ed ecosostenibili