“Carta del rilancio sostenibile del fotovoltaico”, cos’è e quali sono gli effetti sul mondo dell’energia solare

“Carta del rilancio sostenibile del fotovoltaico”, cos’è e quali sono gli effetti sul mondo dell’energia solare

Nel settore dell’energia solare, in Italia è stato approvato un nuovo importante accordo, la “Carta del rilancio sostenibile del fotovoltaico”. Ecco di che cosa si tratta e quali ricadute avrà sul mondo delle energie rinnovabili

Già nel novembre del 2017, l’Italia ha adottato la Strategia Energetica Nazionale, che ha fissato un obiettivo di ampliamento dell’utilizzo delle energie rinnovabili pari al 28% sui consumi finali di energia al 2030. Questo scopo andrà declinato nel settore elettrico con una quota di uso delle fonti rinnovabili del 55%. All’interno di questo contesto è stata di recente approvata la “Carta del rilancio sostenibile del fotovoltaico”, un’alleanza fra le principali aziende e associazioni per agevolare gli investimenti nel rinnovamento e potenziamento delle centrali solari.

I principi della “Carta del fotovoltaico”

La “Carta del rilancio sostenibile del fotovoltaico” è basata su uno studio di Althesys, una società specializzata in consulenza strategica nei settori ambiente, energia e utilities. La ricerca ha messo in luce i principali vantaggi del rilancio dell’energia solare in Italia, evidenziando come le ricadute economiche derivanti dallo sviluppo degli impianti fotovoltaici di grande taglia potrebbero arrivare attorno agli 11 miliardi di euro. Fra gli altri elementi positivi che sono emersi dalla “Carta del fotovoltaico” ci sono anche la crescita del sistema occupazionale, che potrebbe vedere l’assunzione di quasi 20 mila nuovi addetti, e la riduzione delle emissioni di CO2, pari a 12,8 milioni di tonnellate.

I cardini della “Carta del rilancio sostenibile del fotovoltaico” prevedono la valorizzazione e la tutela delle risorse naturali, lo sviluppo delle infrastrutture elettriche, la valorizzazione e la crescita dell’indotto e delle competenze generati dalle fonti rinnovabili, il rapporto fra territorio, istituzioni e comunità locali, la tutela dell’ambiente e la diffusione di una cultura del riciclo.

L’obiettivo principale della “Carta del rilancio sostenibile del fotovoltaico” è definire, coordinando operatori e stakeholder, linee guida per raccogliere le opportunità generate dalla crescita della generazione fotovoltaica in Italia. L’utilizzo del sole, una delle più importanti fonti rinnovabili, deve basarsi sul principio della sostenibilità, al fine di portare benefici ambientali, sociali ed economici per il sistema economico ed energetico italiano.

La “Carta del rilancio sostenibile del fotovoltaico” si propone di rinnovare e potenziare, fra le altre cose, il parco fotovoltaico italiano. Quest’ultimo nel 2018 ha raggiunto i 20 GW di potenza, per una produzione di 25 TWh che è arrivata a coprire il 7,7% del fabbisogno di elettricità nazionale. Lo sviluppo del parco dovrà avvenire sia attraverso interventi di rinnovamento tecnologico, per mantenere gli impianti efficienti ed evitarne il degrado, sia con il ripotenziamento dei sistemi esistenti.

Consulta le soluzioni di E.ON per rendere più efficiente la tua casa attraverso l’utilizzo dell’energia solare